Resilienze Festival accoglie Semìno

Assaggiare, Progettare e Immaginare: durante il Resilienze Festival Semìno germoglia e si presenta alla città.

Per resilienza s’intende la capacità di far fronte in maniera positiva a eventi traumatici. Si tratta della capacità di un organismo di autoripararsi dopo un danno. La resilienza si nutre di passioni, quel motore energetico che spinge i nostri desideri, ci stimola a cambiare, a resistere, a lottare per quello in cui crediamo.

Semìno è un progetto che nasce proprio da questa prospettiva, perché vuole dare una risposta ai bisogni della nostra contemporaneità, contribuendo a creare una società più giusta e inclusiva. Durante il Resilienze Festival (7-9 settembre @Le Serre dei Giardini Margherita) saremo presenti con un gustoso banchetto informativo per tutti e tre i giorni, dove potrete anche acquistare le nostre prime coltivazioni: il gombo e il fagiolo dall’occhio.

L’8 settembre alle 11.30, inoltre, vi aspettiamo per l’incontro sulla Resilienza Alimentare, un momento di riflessione dedicato al cibo, partendo dalle scelte alimentari di ogni giorno, e declinato su salute, sport e sostenibilità. Un evento di confronto dedicato a genitori, sportivi e più in generale a chi è attento alla propria nutrizione.

Con:

– Chiara Marzaduri, Alce Nero 
– Sergio Bernasconi, professore ordinario di Pediatria – Università degli Studi di Parma
– Arrigo Cicero, presidente della Società Italiana di Nutraceutica
– Martina Grimaldi Official, campionessa mondiale di nuoto di fondo
– Nicoletta Tranquillo, referente per il progetto SemìnoAlimentare Positivo

Modera: Emanuele Bompan, giornalista ambientale

Per info e programma completo: www.resilienzefestival.it

Evento FB Resilienze Festival