Gombo

nome
scientifico

_ Abelmoschus esculentus

origine
_ Continente Africano

tipo
_ Malvaceae

Origini >

Cos’è: Il gombo, nome scientifico Abelmoschus esculentus, è una pianta perenne originaria dell’Africa ed appartenente alla famiglia delle Malvacee. È conosciuto anche con il nome di okra o ocra. Il gombo è originario del Continente Africano, probabilmente della regione etiopica, ed era conosciuto dagli egiziani già dal X secolo a.C. Il gombo si è diffuso nel continente americano nel XVII secolo a.C. e, nello specifico, in Brasile con il nome di quiabo.

Proprietà e utilizzo >

I baccelli del gombo hanno basso contenuto di calorie, ma contengono in abbondanza vitamine A, B6, B1, B2, C, sono ricchi anche di acido folico, calcio, zinco, potassio e fibre. I baccelli contengono in abbondanza una mucillagine che può contribuire alla regolazione della glicemia, perché controlla l’assorbimento degli zuccheri nell’intestino tenue. L’okra, oltre ad avere un gusto delicato e gustoso, è adatta ad ogni tipo di cottura e, nello specifico, è perfetta per conferire cremosità a zuppe e minestre, poiché contiene un liquido gelatinoso che ha il potere di addensare leggermente le pietanze.

Vuoi acquistare i prodotti Semino?